Questo sito web fa uso di cookie tecnici, analitici e di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente e per analizzare i dati di traffico.
Per continuare la navigazione acconsenti all'utilizzo dei nostri cookie, ricordandoti che puoi modificare la scelta in qualsiasi momento dalla nostra pagina Cookie Policy.

L'acqua termale

I nostri corsi si svolgono in acqua termale. Conosciamo un pò questo “tesoro”.

Aquaemotion_acqua_termale

L'acqua del sottosuolo Euganeo sembra originare dalla Valle Dell'Adige, da qui approfondendosi raggiunge temperature sempre più elevate fino ad arrivare nella zona dei Colli Euganei dove trova condizioni strutturali che ne favoriscono la risalita, ad una velocità tale da permettere il mantenimento delle caratteristiche di salinità e temperatura. Per compiere il suo percorso l'acqua impiega circa 25 anni.

Le acque termali del Bacino Euganeo vengono definite come acque minerali salso-bromo-iodiche, ipertermali. La classificazione tiene conto dell'abbondante residuo fisso a 180° (6 gr/L circa), dell'elevato contenuto in sodio e cloro, della presenza di bromo e iodio, che anche quando compaiono in minima quantità caratterizzano un'acqua minerale. Ipertermale perché all'uscita (bocca di pozzo) l'acqua raggiunge gli 84,5°C.

Ovviamente l'acqua delle piscine termali viene opportunamente raffreddata per permettere il raggiungimento di temperature adatte all'attività in acqua a scopo preventivo, riabilitativo e rigenerante (circa 35°). 

L'acqua termale svolge diverse azioni a livello cutaneo e muscolare dovute in parte alle sue caratteristiche di elevata temperatura ed in parte alla sua composizione chimico-fisica.

L'elevata temperatura dell'acqua permette un maggior rilassamento muscolare, una vasodilatazione periferica che si riflette, in caso di contratture muscolari, ad esempio, in una riduzione del dolore. La vasodilatazione periferica, unita all'ipertonia muscolare e all'attività fisica possono aiutare a ridurre gli inestetismi della cellulite.

Inoltre l'acqua termale essendo salso-bromo-iodica innalza il metabolismo basale. Questo unito all'aumentata spesa calorica causata dall'attività in acqua calda (che fa consumare più calorie di quante se ne consumino in acqua fredda) fa dell'acquagym in acqua termale un'attività estremamente efficace nei programmi di perdita di peso oltre che in tutti i percorsi di tonificazione e ricondizionamento fisico.